Separazione ed affidamento esclusivo alla madre

Affidamento esclusivo alla madre

Nei casi di separazione quando è possibile chiedere l’affidamento esclusivo della figura materna. Separazione ed affidamento esclusivo della madre. Un argomento ampiamente dibattuto negli anni.

Quello della separazione è un tema di per se delicato. Arrivare ad una scelta di questo tipo comporta un percorso di dolore per i genitori e prima ancora dei figli.

In questi casi il focus, quando ci sono i figli, deve essere proprio su questi ultimi.

Parlare di separazione ed affidamento non deve significare mettere in scena una lotta tra genitori per accaparrarsi la prole. L’obiettivo deve essere sempre il benessere del bambino o dei bambini.

Nel disporre l’affidamento esclusivo, il giudice deve favorire il genitore che possa minimizzare i danni derivanti dalla rottura dell’equilibrio della separazione.

Affidamento esclusivo alla madre. La regola?

Di norma in sede giuridica deve essere stabilito se sussistono le condizioni per affidare i figli ad entrambi i genitori, cioè a ricorrere ad un affidamento condiviso.

Affidamento esclusivo del genitore. Che cosa significa? 

Si potrebbe pensare erroneamente che ottenere l’affidamento esclusivo di un figlio, significhi decidere in maniera arbitraria di lui senza interpellare minimamente l’altro genitore. In realtà le cose non stanno esattamente così.

  • Il genitore affidatario deve attenersi alle indicazioni date dal giudice e favorire il rapporto con l’altro genitore a meno che non siano state date indicazioni esplicitamente contrarie a questo.
  • I genitori devono comunque prendere insieme e di comune accordo le maggiori decisioni che riguardano il futuro dei figli. Sempre che in questo caso non occorra il parere contrario del giudice.
  • Il genitore non affidatario è chiamato a partecipare alla vita del figlio e a poter vedere, parlare con il proprio figlio sempre secondo le modalità che sono state stabilite dalla legge.
  • Il genitore non affidatario è chiamato a segnalare tutti i casi in cui ritenga di essere ostacolato a partecipare alla vita del figlio.

Saranno poi dei casi eccezionali a far si che il giudice decida di affidare i figli in via esclusiva alla madre e al padre.

I casi in cui è possibile richiedere l’affidamento esclusivo 

Quali sono i casi in cui richiedere l’affidamento esclusivo della madre o del padre? Entrambi i genitori, in qualsiasi momento, possono richiedere l’affidamento esclusivo.

Il genitore che ne fa richiesta è chiamato a dimostrare che l’altro genitore non è in grado di prendersi cura di questo anzi ne rappresenta un pericolo.

Per portare avanti una richiesta di questo tipo sarà necessario presentare delle prove documentate che saranno avallate in sede giuridica di tribunale.

Oltre a tutte le situazioni in cui viene dimostrata l’incapacità a prendersi cura del figlio, bisognerà tenere in considerazione anche la volontà della prole.

Infatti, l’affidamento esclusivo della madre o del padre potrà essere richiesto anche nei casi in cui il figlio stesso intenda interrompere i rapporti con uno dei due genitori.

I casi specifici in cui poter richiedere l’affidamento esclusivo

E’ possibile fare un elenco di tutti quei casi in cui predisporre un affidamento esclusivo a causa di condizioni oggettive:

  1. Quando il genitore omette l’assegno di mantenimento, per più mensilità consecutivamente.
  2. Quando il genitore non partecipa alla vita del figlio.
  3. Nei casi in cui il figlio mostri ostilità verso il genitore.
  4. Nei casi di problemi mentali ed in tutti i casi in cui si siano verificati dei comportamenti di ostilità.
  5. Nei casi in cui il genitore sia un detenuto in carcere.
  6. Nei casi in cui ci siano problemi di dipendenza ad esempio da sostanze stupefacienti.
  7. Nei casi in cui il conflitto tra i genitori sia davvero insanabile

In tutti i casi di affidamento esclusivo permane il diritto alla visita del minore, che sarà definito dalle modalità stabilite dal giudice.

Accordo tra genitori per affidamento esclusivo

Circa la possibilità di accordarsi tra genitori per un affidamento esclusivo ci sono diverse opinioni.

Da una parte c’è chi ritiene che tale strada sia percorribile. Dall’altra c’è chi invece non la considera una opzione vagliabile.

In tutti i casi si deve sempre ricordare che l’obiettivo è la salvaguardia del benessere del minore.

AGENZIA INVESTIGATIVACertificata

Lynx è un’agenzia investigativa certificata attiva dal 2010.

È specializzata nelle investigazioni private e aziendali ed opera attraverso una propria rete di investigatori privati qualificati.

È un’agenzia investigativa regolarmente autorizzata dalla Prefettura a svolgere investigazioni private in tutta Italia.

LOGHI CERTIFICATI
CONSULENZE GRATUITEInvestigazioni Italia

Il tuo caso sarà trattato con la massima riservatezza dai nostri Investigatori

10 ANNI DI ESPERIENZA

Operiamo attraverso tecnologie investigative all’avanguardia della tecnologia

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nostri prossimi articoli, eventi e promozioni speciali!

Grazie per esserti iscritto alla Newsletter di Lynx Investigation!