Chiara Insidioso, danni cerebrali dopo le botte del compagno

Chiara Insidioso

La storia di Chiara Insidioso Mondo

Una storia drammatica quella di Chiara Insidioso, che a seguito delle violenze subite dal compagno perse conoscenza ormai 6 anni fa e tutt’ora i danni subiti l’hanno lasciata in uno stato di non autosufficienza.

Il 4 febbraio 2014 Maurizio Falcioni (35 anni) riduce in coma la propria ragazza Chiara Insidioso Mondo (19 anni) a suon di botte.

Dopo 11 mesi la ragazza di sveglia dal coma, ma da allora vive in uno stato vegetativo.

Dopo il processo con rito abbreviato, Maurizio Falcioni viene condannato a 20 anni di reclusione ed il Gup Giacomo Ebner riconosce l’aggravante della continuazione del reato di tentato omicidio e maltrattamenti.

In appello tuttavia Maurizio Falcioni ottiene uno sconto sulla pena di ben 4 anni. Alla notizia il padre della giovane ragazza sviene a causa del forte shock.

Prima di arrivare al fatale epilogo, Falcioni aveva perpetrato una lunga serie di maltrattamenti e violenze, fisiche e psichiche nei confronti della ragazzina (che aveva anche un lieve ritardo mentale).

Sebbene il padre fosse a conoscenza dei fatti, non era riuscito in alcun modo ad allontanare la figlia da quel “balordo”.

La tragica mattina del 4 febbraio l’uomo inizia a picchiare Chiara nel locale caldaie, dove si erano rifugiati per appartarsi. Durante l’ora di pranzo il papà di Falcioni nota che la ragazza è ferita al naso, ma non chiede spiegazioni.

Il pestaggio si protrae per ore fino al pomeriggio, quando Falcioni trascina per strada la ragazza alla ricerca di un ipotetico amante. Poi, una volta rientrati a casa, continuano le botte finché Chiara non sviene.

Falcioni, in preda al panico, chiama il 118 e finalmente arrivano i primi soccorsi.

La prima scena che appare di Chiara è quella di una giovane in coma, con il volto e il cranio tumefatti di calci.

Purtroppo nonostante il risveglio, niente e nessuno potrà mai restituire a questa giovane ragazza una vita normale.

Oggi, a sei anni di distanza da quella tremenda aggressione, Chiara non è ancora autosufficiente ed ha bisogno di assistenza continua.

Fonte: Storia di Chiara Insidioso

Un problema da non sottovalutare

Molto spesso quando si parla di violenze contro le donne, si pensa solo al terribile atto che si consuma in pochi istanti o addirittura in più giorni ed ore.

Purtroppo dietro ad una storia di violenza c’è un futuro, per queste donne duramente compromesso.

Come nel caso di Chiara, ci possono essere dei danni fisici irrimediabili e che hanno danneggiato duramente e definitivamente la vita di queste persone.

Non perdere altro tempo, affidati a Lynx Investigation

Bisogna intervenire in tempo! Noi di Lynx investigation, non ci dimenticheremo mai di sensibilizzare abbastanza su questo argomento.

Ricordate che se avete amici, familiari o vostri conoscenti che anno bisogno di supporto per uscire da una situazione come questa, potrete contattarci sul nostro sito.

AGENZIA INVESTIGATIVACertificata

Lynx è un’agenzia investigativa certificata attiva dal 2010.

È specializzata nelle investigazioni private e aziendali ed opera attraverso una propria rete di investigatori privati qualificati.

È un’agenzia investigativa regolarmente autorizzata dalla Prefettura a svolgere investigazioni private in tutta Italia.

LOGHI CERTIFICATI
CONSULENZE GRATUITEInvestigazioni Italia

Il tuo caso sarà trattato con la massima riservatezza dai nostri Investigatori

10 ANNI DI ESPERIENZA

Operiamo attraverso tecnologie investigative all’avanguardia della tecnologia

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nostri prossimi articoli, eventi e promozioni speciali!

Grazie per esserti iscritto alla Newsletter di Lynx Investigation!